aggiornato il 10/04/2020

Care concittadine, cari concittadini,

avrei voluto entrare nelle vostre case attraverso il nostro notiziario comunale ma come potrete ben capire la situazione impone modi diversi per rimanere in contatto. Stiamo vivendo un tempo di prova e di sofferenza, in tutto il nostro territorio, in tutto il Paese e nel mondo intero. Questa settimana rappresenta per noi, per la nostra comunità, per i credenti e i non credenti un punto di svolta: è la settimana della passione. Abbiamo tutti davanti agli occhi alcune immagini: i nostri ospedali; il personale sanitario; persone che muoiono senza i loro cari vicini; i volontari che si prodigano per alleviare la fatica di chi è più in difficoltà. Anche noi, infatti, abbiamo nel nostro piccolo capito cosa significa sacrificarsi per la comunità: abbiamo percepito le spine ma non riusciamo a vedere la luce di una nuova speranza. Ma proprio grazie alla nostra comunità ci siamo fatti coraggio e ancora ce ne faremo, tutti insieme. Come solo conta fare e come solo siamo in grado di fare: con i fatti ancor prima che con le parole.

È esattamente questo il significato della settimana corrente: attraverso i fatti, attraverso il sacrificio arrivare alla rinascita, arrivare ad un nuovo inizio.

Proprio per questo ho nel cuore tutti quei volontari che insieme a noi, all’Amministrazione Comunale, tanto hanno dato e continuano a dare per la nostra comunità cercando di gestire questa emergenza, e a volte prendendo decisioni difficili.

Si sta cercando di aiutare tutti ad affrontare nel miglior modo possibile questo tempo.

Penso alle forze dell’ordine, sempre vigili e operative in prima linea, ma anche agli alpini, alla protezione civile comunale e ancora ai volontari del Pino Verde tutti assieme per aiutare ad affrontare nel miglior modo possibile questo momento; penso al nostro istituto comprensivo, al suo dirigente al corpo docente e non, che si è trovato ad affrontare egregiamente la sfida della didattica online.

Tra le immagini di questi giorni ho davanti agli occhi anche quella di tutti i cittadini del comune che si sono sacrificati stando a casa mettendo prima la comunità che loro stessi: il vostro contributo silenzioso è stato e sarà fondamentale.

Per questi motivi mi sono permesso, prima, di parlare di fatti con un peso più importante delle parole: il nostro comune, la nostra comunità in questo momento critico necessitava di questo tipo di risposte e non ci siamo fatti cogliere impreparati.

Con queste poche righe, desidero farvi sentire il mio sostegno, il mio apprezzamento e la gratitudine mia e di tutta l’Amministrazione Comunale augurandovi:

BUONA PASQUA.

 

PRESTO SARÀ UN NUOVO INIZIO.

IL SINDACO

Martino Schiavon

[10/04/2020]

Scegli il colore del sito:

Indirizzo
Comune di Ponte San Nicolò
Viale del Lavoro, 1
35020 Ponte San Nicolò (PD)
Altri dati
Cf e p.iva 00673730289
Codice Catastale: G855
Codice ISTAT: 028069
Codice Univoco identificativo dell'ufficio destinatario della Fatturazione Elettronica: UF0RD1 (u-effe-zero-erre-di-uno)