aggiornato il 23/07/2019

Contributo per sostituzione caldaie inquinanti

La provincia di Padova ha approvato una iniziativa rivolta a chi sostituisce caldaie vecchie e inquinanti

Tutte le informazioni potranno essere richieste al Settore Ecologia– Piazza Bardella n° 2, Padova (tel. 049/8201861) con orari dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 oppure all’indirizzo email bandocaldaie2019@provincia.padova.it

Un fondo da 100mila euro a favore dei cittadini per la sostituzione delle vecchie caldaie o stufe è disponibile su iniziativa della Provincia di Padova, nell'ambito delle iniziative intraprese per la salvaguardia dell'ambiente dall'inquinamento. Una delle cause che incide di più sulla presenza di polveri sottili, infatti, è proprio il fumo emanato dalle caldaie di vecchia generazione e dalla combustione di biomasse tramite impianti ormai datati.

Per ogni domanda accolta, la Provincia verserà 1.000 euro di contributo.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 25 luglio e fino al 30 settembre 2019 compreso. Gli interventi ammessi riguardano la sostituzione di vecchie caldaie a gasolio, a gas naturale o a gpl con caldaie a gas naturale o a gpl di nuova generazione.

Il bando è aperto anche per la sostituzione di vecchi generatori domestici (stufe, termostufe, inserti, cucine, termocucine) alimentati a biomassa (legna, pellet) con nuovi apparecchi a basse emissioni e ad alta efficienza sempre alimentati a biomassa e con classificazione del generatore almeno di 4 stelle. Possono presentare la domanda i privati cittadini proprietari di abitazioni site nel territorio provinciale padovano o anche i condomini, gli amministratori condominiali o un delegato laddove non sia stato nominato l'amministratore.

Il testo integrale del bando, compresi gli allegati, è disponibile nel sito dedicato della Provincia di Padova

Il contributo previsto è pari a 1.000 euro per ogni singola sostituzione e non è cumulabile con altri finanziamenti pubblici. Le domande saranno esaminate secondo l'ordine di protocollazione e i fondi saranno assegnati fino ad esaurimento del plafond. È ammessa una sola richiesta per sito da riscaldare. Inoltre per accedere al contributo, la sostituzione del vecchio impianto da rottamare con il nuovo impianto dovrà essere successiva alla data di presentazione della domanda. Il contributo provinciale non è cumulabile con altri finanziamenti pubblici.

La domanda dovrà essere presentata alla Provincia di Padova - Protocollo Generale - Piazza Bardella n. 2 - 35131 Padova e dovrà pervenire, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, a mezzo PEC (protocollo@pec.provincia.padova.it) o con consegna a mano (in duplice copia per la ricevuta).


[23/07/2019]

Scegli il colore del sito:

Indirizzo
Comune di Ponte San Nicolò
Viale del Lavoro, 1
35020 Ponte San Nicolò (PD)
Altri dati
Cf e p.iva 00673730289
Codice Catastale: G855
Codice ISTAT: 028069
Codice Univoco identificativo dell'ufficio destinatario della Fatturazione Elettronica: UF0RD1 (u-effe-zero-erre-di-uno)